Luisa Ciambella

ATTIVITÀ

CONVERSAZIONI

CONTATTI

Sulla petizione per chiedere al Comune di Viterbo un piano straordinario delle scuole cittadine non molliamo di un centimetro.

Di questi giorni una buona notizia, che dà ulteriore spinta alla nostra iniziativa. Oltre ai fondi messi a disposizione dal bando nazionale per la rigenerazione urbana, Viterbo potrà rispondere a un altro avviso che stanzia risorse fresche solo per la scuola. La misura è stata attuata dal Dpcm del 30 dicembre scorso, pubblicato il 18 marzo in Gazzetta ufficiale. In palio 700 milioni per interventi relativi ad opere pubbliche di messa in sicurezza, ristrutturazione, riqualificazione o costruzione di edifici di proprietà dei Comuni destinati ad asili nido e scuole dell’infanzia e a centri polifunzionali per i servizi alla famiglia. Finanziamenti inizialmente previsti solo per i Comuni che si trovano in aree svantaggiate e poi estesi anche ai Comuni capoluogo.

Ciascun Comune si può candidare con due progetti e potrà ricevere al massimo 3 milioni per ciascun progetto. Previsto un forte incentivo per gli enti già in possesso di un progetto esecutivo di scuola o asilo.

Queste risorse, come detto, si sommerebbe a quelle contenute nel Dpcm 21 gennaio 2021 sulla rigenerazione urbana (20 milioni di euro il monte finanziamenti a cui può accedere Viterbo), portando così a un massimo di 26 milioni di euro i contributi che il Comune potrebbe investire interamente o prioritariamente sulle scuole. Una somma che permetterebbe di realizzare tutti gli interventi sulle scuole inseriti nel programma triennale delle opere pubbliche e anche di prevederne di altri.

E’ importante che il Comune colga tutte queste opportunità e che dai cittadini arrivi un segnale forte su quelle che la nostra comunità ritiene siano le priorità da perseguire.

FIRMIAMO IN TANTI E FACCIAMO GIRARE http://chng.it/NphWwTCMvJ

#rigeneriamolescuole #futuro #viterbo #perinostriragazzi